Niccolò Paganini

Violin Concerto n°6

Paganini Concerto 6 violin guitar Gabriele Zanetti
Paganini Concerto 6 violin guitar Gabriele Zanetti

Il Concerto in Mi minore è locato presso l'Archivio storico del comune di Genova.

La revisione pubblicato nell'aprile 2017 è basata sul manoscritto analizzato.

Sebbene sia impossibile datarlo con certezza, il Concerto è sicuramente ascrivibile a una produzione giovanile di Paganini: riecheggiano modelli riconducibili a Kreutzer e Viotti. Il primo movimento Risoluto, formalmente molto bilanciato, è quasi un excursus di motivi violinistici preceduti da un’introduzione a capriccio. Inoltre si possono notare evidenti analogie tra il primo tema e l’incipit del Solo nel Primo Concerto.

L’Adagio in Mi maggiore è invece intimamente toccante: sembra anticipare i caratteri protoromantici e il tono delle romanze senza parole. Gli accenti operistici sono totalmente banditi, le cadenze non sono scritte ma affidate al gusto dell’interprete. Il virtuosismo è certamente meno pronunciato rispetto agli altri concerti, anche per via di un’impostazione che ancora rifugge i canoni teatrali.

L’ultimo movimento, una Polacca in forma di Rondò, anticipa il Terzo concerto in Mi maggiore. A ogni strofa del rondò accresce la brillantezza, fino a richiamare nel disegno e nell’intenzione l’undicesimo capriccio per violino solo.

 

 

 

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Spotify Icona sociale
  • Amazon - cerchio grigio
  • Instagram Social Icon

Gabriele Zanetti   -  Castegnato (BS) - matricola enpals 2402838

  ammazzabruchi@libero.it   +39 340.4048639   -   C.F. ZNTGRL86R16E333P

https://soundcloud.com/gabrielezanetti

https://soundcloud.com/gabriele-zanettiz

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now